Nasce Epki, piattaforma UE per la ricerca sulla perovskite in ambito FV

Si chiama Epki, acronimo di European Perovskite Initiative, la nuova piattaforma di ricerca europea nata da un’idea condivisa fra Solliance Solar Research e Louis Huber, consulente fotovoltaico presso la società Greensquare.

epki

Epki si propone l’obiettivo di sviluppare la tecnologia fotovoltaica delle celle a base di perovskite creando un network fra università, istituti di ricerca e industrie europee. L’iniziativa intende quindi creare una sinergia fra tutti gli ambiti professionali che sono coinvolti a vario titolo in questo particolare settore di ricerca.

Tre sono gli obiettivi che la piattaforma ha dichiarato come primi step della propria attività: favorire una maggior conoscenza del fotovoltaico a base di perovskite mediante la pubblicazione di un Libro Bianco sullo stato dell’arte della ricerca relativa a tale materia prima; supportare le iniziative a favore del fotovoltaico di nuova generazione prodotto su scala industriale; promuovere programmi di ricerca condivisa e sviluppare sinergie fra università, istituti e aziende del settore fotovoltaico.

La piattaforma conta ad oggi la partecipazione di 21 enti europei che operano nella ricerca nell’ambito fotovoltaico. Fra questi, quattro sono italiani: l’“Energy Chose” dell’Università di Roma Tor Vergata, l’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT), il CNR e l’Università di Perugia.